Organo dei cantori | G.B. Rossi

Rossi - Organo dei cantori


Organo dei cantori
Manuale per cantare da soli in notazione bianca
di Giovan Battista Rossi

a cura di Giovanni Caprioli
con il contributo di Gian Enrico Cortese

2017 • 15×23 cm • pp. 208 • € 25,00
ISBN 978-1543134810
AMMP – Antichi Maestri


Se considererete tutti questi precetti e leggerete due o tre volte questa nostra fatica, sono sicuro che senza altro maestro renderete conto abbastanza della musica e potrete entrare sicuro in qualsivoglia cappella né temerete che vi sia fatta vergogna, mentre le cantilene saranno composte con regole di musica. (G.B. Rossi)


L’Organo dei cantori (Venezia, B. Magni 1618) è un trattato di teoria e notazione musicale scritto verso la fine del XVI secolo. Ciò che lo distingue da opere simili – coeve o precedenti – è il linguaggio semplice e conciso con il quale Rossi fonde la sapienza del pratico comporre alla speculazione filosofica, giungendo a efficaci risultati. La prima parte del trattato è dedicata alla teoria, all’interpretazione della notazione e alle regole del contrappunto; la seconda parte comprende un’antologia di composizioni vocali (a 2, 3, 4, 5 voci) di G.B. Rossi.

Edizione del 1618 Nuova edizione
Tavola Sommario
Nota del curatore
Parte Prima Parte Prima (con note)
Apparato critico
Parte Seconda Parte Seconda
Glossario
Indice dei compositori e delle composizioni